A+ A A-

Riscaldamento globale, rifiuti, siccità: La terra è malata e non c'è tempo da perdere. La denuncia degli esperti e la speranza che siano gli studenti a svegliare le coscienze.

Nell'atmosfera oggi, rispetto agli ultimi ottocentomila anni, sono disperse 400 parti per milione di anidride carbonica.
È prevista un'altra primavera senza acqua, in 12 anni questo fenomeno è accaduto già 4 volte.
Oltre gli agricoltori anche gli studenti hanno preso consapevolezza del fatto e scenderanno in piazza in mille città del mondo e oltre 100 in Italia.
Venerdì, 15 marzo 2018, ci sarà Greta Thunberg, una sedicenne Svedese che è riuscita laddove un Al Gore aveva fallito.
I giovani si stanno rendendo conto che il mondo quando loro saranno adulti, sarà molto diverso da come noi lo conosciamo oggi.
Il GalVerla già da anni sta cercando di affrontare questo problema con "TERRE DI COMINO SMART LAND" al quale partecipano 32 comuni:
-Ripi (capolista)
-Acquafondata
-Alvito
-Aquino
-Arpino
-Atina
-Belmonte Castello
-Boville Ernica
-Campoli Appennino
-Casalvieri
-Castelliri
-Castrocielo
-Cervaro
-Colle San Magno
-Gallinaro
-Monte San Giovanni Campano
-Picinisco
-Piedimonte San Germano
-Pontecorvo
-Roccasecca
-San Biagio Saracinisco
-San Donato V.C
-San Vittore del Lazio
-Sant'Elia Fiumerapido
-Settefrati
-Strangolagalli
-Terelle
-Vallerotonda
-Veroli
-Vicalvi
-Villa Latina
-Villa Santa Lucia


Dopo la firma del patto dei Sindaci TERRE DI COMINO SMART LAND è stato redatto il PIANO DI AZIONE ENERGIA sostenibile che sarà inviato a breve a Bruxelles.

I 32 comuni soci del GalVerla hanno iniziato un percorso per ridurre le emissioni di anidride carbonica, aumentare la resilienza per adattarsi agli impatti dei cambiamenti climatici e sviluppare piani concreti di azioni locali.


Il Patto dei Sindaci è un importante progetto "DA BASSO" per contrastare i cambiamenti climatici, voluto fortemente dal Gal e dai 32 comuni socio sottoscritti del patto.


Esso è un importante movimento europeo che nasce nel 2008 e che coinvolge le autorità locali e regionali che si impegnano ad aumentare l'efficienza energetica e l'utilizzo di fonti energetiche rinnovabili dei propri territori.

Questo patto fornisce alle amministrazioni locali l'opportunità di impegnarsi concretamente nella lotta ai cambiamenti climatici attraverso interventi che aggiornano la gestione amministrativa ed influiscono direttamente sulla qualità della vita dei cittadini.


I RAGAZZI DELLO STAGE
DELL'ISTITUTO TECNICO AGRARIO DI ALVITO

AMEDEO CELLUCCI E MARTA CORSI