A+ A A-

Il testo integrale PSR

Il Programma di Sviluppo Rurale del Lazio 2007 - 2013 è stato approvato formalmente con Decisione della Commissione Europea C/2008/708 del 15/02/2008.

Il documento presenta una prima parte dedicata all'esame del contesto socio economico del Lazio, con particolare riferimento all'andamento dei settori agro-alimentare e forestale, della situazione ambientale, della qualità della vita e dell'economia rurale della Regione; prosegue con la descrizione della strategia di intervento, formulata attraverso l'analisi dei punti di forza e di debolezza individuati in coerenza con gli Orientamenti Strategici Comunitari ed in attuazione del Piano Strategico Nazionale per l'Italia.

Nelle successive sezioni si definiscono gli obiettivi generali (Assi) e le linee di intervento (Misure/Azioni), le priorità tematiche e gli indirizzi programmatici attraverso i quali si intende favorire l'efficacia e l'efficienza degli interventi attivati.

Il programma si articola in 4 Assi:

  • l'Asse I "Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale" con le misure tese a promuovere la conoscenza e sviluppare il potenziale umano e il capitale fisico, a promuovere l'innovazione e migliorare la qualità della produzione e dei prodotti agricoli;
  • l'Asse II "Miglioramento dell'ambiente e dello spazio rurale" con le misure tese a promuovere l'utilizzo sostenibile dei terreni agricoli e delle superfici forestali;
  • l'Asse III "Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell'economia rurale" con le misure tese a diversificare l'economia rurale e a migliorare la qualità della vita nelle zone agricole;
  • l'Asse IV "Attuazione dell'impostazione Leader" con le misure tese all'implementazione di strategie di sviluppo locale e al sostegno di progetti di cooperazione.

L'attività di programmazione è sostenuta da uno specifico piano di finanziamento illustrato con tabelle sintetiche in cui viene indicata la ripartizione per asse e per misura delle risorse pubbliche totali.

Infine, sono descritti sinteticamente le autorità competenti, gli organismi responsabili, il sistema di gestione e controllo, la composizione del Comitato di sorveglianza e le attività di informazione e pubblicità del PSR per consentire la massima diffusione e conoscenza delle opportunità e delle iniziative offerte dal cofinanziamento comunitario, nonché dei risultati e delle realizzazioni conseguite attraverso l'attuazione del programma stesso.